I pronomi personali soggetto in francese

Oggi vi voglio presentare i pronomi personali soggetto in francese che a differenza dell’italiano non possono essere tralasciati.

I pronomi personali soggetto in francese sono nove :

JE – TU – IL – ELLE – ON – NOUS – VOUS – ILS – ELLES   

  • I pronomi soggetto sono sempre espressi e non possono essere tralasciati, tranne con i verbi all’imperativo ovviamente. Possono essere sottintesi soltanto quando vari verbi si riferiscono ad uno stesso soggetto e sono collegati tra loro mediante una virgola o le congiunzioni et, ou e mais. Tale costruzione si trova soprattutto nei testi letterari.

es: Il met son manteau et sort avec précipitation

In caso di dubbio però, è sempre meglio ripetere il soggetto.

  • Precedono sempre il verbo tranne nei casi seguenti:

Nella proposizione interrogativa costruita con l’inversione verbo-soggetto

es: Partez-vous demain? Voulez-vous du café?

I pronomi personali soggetto di 3ª persona singolare posti dopo un verbo che termini per vocale, sono uniti ad esso da una -t- eufonica

es: Aime-t-il le chocolat? Parle-t-elle français ?

Nella proposizione incidentale, in un discorso diretto

es : Je partirai demain, dit-il.

Nelle proposizioni che iniziano con ainsi, peut-être, aussi, sans doute, à peine, encore, tout au plus, au moins

es : Peut-être viendrai-je te voir demain

  • La forma di cortesia si esprime con il soggetto “ Vous

es: Vous parlez français?

Gli aggettivi e i participi passati che si riferiscono alla forma di cortesia vous possono perciò essere al singolare maschile o femminile.

es: Madame êtes-vous fatiguée? A quelle heure êtes-vous partie ? 

  • Nel linguaggio parlato, spesso si usa il pronome impersonale on  al posto di nous :

es : On parle.  On sort ce soir ?

Il pronome on si usa anche per esprimere qualcosa di generale e in questo caso è un soggetto indefinito che si può tradurre in italiano con il “si impersonale”. Può anche essere tradotto con una terza persona plurale “dicono che”

es: On dit qu’il est très beau

  • Je si apostrofa davanti a una vocale o h muta:

es : J’arrive, j’habite

Buono studio a tutti! 

Facebooktwittergoogle_plusmailby feather

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *